B & B Il Moai - Around Vitorchiano - B & B Il Moai

Vai ai contenuti
Italiano
English

DINTORNI DI VITORCHIANO / AROUND VITORCHIANO:

Vitorchiano

E’ un centro ricco di storia e di millenarie tradizioni dove si possono ammirare i poderosi resti della cinta muraria, edificata durante il Medioevo per difendere la città dai possibili pericoli, la Porta Romana, l’unica rimasta nella cinta muraria, che ancora oggi è l’accesso principale al centro storico, la Chiesa della Santissima Trinità, eretta nel corso del XVI secolo, conserva preziose opere d’arte cinquecentesche, la Selva di Malano, un’oasi naturalistica di straordinaria bellezza, in cui si trovano imponenti resti di un insediamento etrusco, la statua del Moai ed il famoso giardino delle Peonie.

A centre rich of history with traditions stemming back thousands of years and were one can admire the mighty remains of the village walls constructed in medieval times to defend the village from enemy attack,The Romana doorway the only one remaining in the surrounding wall that still today is the main access to the historic centre, the church of the Holy Trinity built during the sixteen century it preserve precious fifteen century artefacts, the Malano forest naturalist oasis of extraordinary beauty, were are found imposing remains of Etruscan settlement, the Moai statue, and the famous Peonie Gardens.


Viterbo

Città medievale di grandi tradizioni storiche, molto ben conservata con un centro storico unico nel suo genere, con vicoli stretti, piazzette, torri, fontane secolari e profferli.

Il monumento più rappresentativo della città è il Palazzo Papale, sede di 5 conclavi tra cui quello del 1271 con l’elezione di Gregorio X ricordato come il più lungo della storia della chiesa. Da non perdere la cattedrale di San Lorenzo, il quartiere San Pellegrino, caratteristico borgo medioevale, piazza del Plebiscito, il Santuario della Madonna della quercia e la basilica di Santa Rosa ove è venerato il corpo della protettrice della città.
A Viterbo emergono sorgenti termali, le cui acque vengono sfruttate in massima parte a scopi terapeutici e per trattamenti di bellezza, in appropriati centri termali muniti di modernissimi impianti all’avanguardia o in pozze naturali dove tutti hanno libero accesso.

Medieval City of great historic traditions, well preserved with a historic centre unmatched in its own right, with narrow streets, little squares, towers, centuries old fountains and ramparts. The most typical monument is the Pope’s Palace centre place of five conclaves amongst them the election in 1271 of Gregory the tenth, remembered as the longest Conclave in the Church history. Not to miss the Cathedral of Saint Lorenz and the medieval characteristic district of Saint Pellegrino, Plebiscite Square, the Sanctuary of Madonna Della Quercia and The Santa Rosa Cathedral were the body of the city patron Saint is venerated. In Viterbo emerge  thermal spring  were the warm mineral waters are used for medical and beauty  treatments in dedicated centre equipped with state of the art systems ,plus various pools with free access.

Bagnaia – Villa Lante
A 5 km da Vitorchiano si arriva a Bagnaia, borgo medioevale, famoso per la conosciutissima Villa Lante che rappresenta uno dei capolavori dell’arte rinascimentale.
La Villa è costituita dalle due famose palazzine gemelle Gambara e Montalto ed è delimitata dall’incantevole giordino all’italiana con le sue numerose fontane e giochi d’acqua che formano un insieme armonioso e suggestivo. E’ un parco esteso per diversi ettari ed è l’ideale per trascorrere momenti di relax e tranquillità immersi nella natura.

Only 5 km from Vitorchiano the medieval hamlet of Bagnaia famous because of the well-known masterpiece Villa Lante which symbolize the art in the renaissance  period. The Villa is composed by the famous twin houses Gambara & Montalto,and is defined by the charming Italian Gardens with numerous fountains and water displays, providing an harmonious and striking aura. The park cover several hectares ideal to spend relaxing times deep into nature.

San Martino al Cimino
E’ un piccolo centro a pochi minuti da Vitorchiano, da non perdere la famosa chiesa Abbaziale ed il Palazzo Doria Pamphili.

A small hamlet few minutes’ drive from Vitorchiano where not to be missed the Abbey, and the Doria Panphili Palace .

Bomarzo – Parco dei Mostri
Il parco dei mostri di Bomarzo, noto anche come Bosco Sacro, nasce nel 1552 come “Villa delle Meraviglie” e dista solo 7 km da Vitorchiano. E’ un complesso artistico e culturale unico al mondo nella sua particolarità.
Le decorazioni del parco dei mostri si sostanziano  in grandi statue e sculture in peperino integrate alla perfezione nella natura del bosco, perfettamente curato con vialetti alberati e grandi prati.

The monster park in Bomarzo also known as the  Sacred Forest was born in 1552  as the “MARVELS  VILLA”  only 7 km from Vitorchiano is a cultural and artistic complex and because of its peculiarity  unique in the world. The Monsters Park essence are the large statues and sculptures made out of Peperino stone blend in perfectly with the forest type and perfectly manicured with small avenues and open grassland.

Civita di Bagnoregio
Situata in una posizione isolata ed accessibile solo attraverso un ponte che può esser percorso soltanto a piedi, Civita di Bagnoregio è famosa per essere denominata “la città che muore”. Fondata dagli Etruschi circa 2500 anni fa racchiude un ciuffo di case ed una popolazione di pochissime famiglie.
Appoggiata dolcemente su un cucuzzolo, la cittadina sovrasta fieramente la vallata sottostante offrendo al turista un incantevole e memorabile panorama.

Situated in an isolated position accessible by a bridge and only on foot, Civita Di Bagnoregio is famous for being addressed “ the dying city “ Founded by the Etruscan people circa 2500 years ago with just  a handful of houses occupied by only a few families, perched gently on a hill top, proudly dominating the valley below offer the tourist a fascinating and unforgettable panorama.

Caprarola – Palazzo Farnese
Costruito intorno al 1500 per la famiglia Farnese, Palazzo Farnese è uno dei più preziosi gioielli dell’architettura rinascimentale oltre ad essere uno dei monumenti più famosi della Tuscia conosciuti a livello nazionale ed internazionale.
Vastissimo il parco-giardino a terrazze e fontane, in mezzo al quale si trova un’adorabile palazzina vignolesca, opera di Jacopo del Duca.
Da non perdere la barocca Santa Teresa, vera e propria meraviglia del Rinaldi.

Built around the fifteen hundred for the Farnese family, The Farnese Palace is one of the most precious jewel of the Renaissance  Architecture and is one of the most famous  monuments in the Tuscia Region known nationally and internationally.The terraced  large park/garden with its fountains , in the centre a beautiful Apartment House work of Jacopo Del Duca.
Do not miss the baroque Santa Teresa, a true wonder of Rinaldi.

Lago di Vico
Vico è un lago di origine vulcanica formatosi circa 100.000 anni fa a seguito dello sprofondamento del vulcano, si estende per 12 km/q, è situato ad un’altezza di 507 metri s.l.m. ed è circondato dal complesso montuoso dei monti cimini all’interno di una riserva naturale che è possibile percorrere a piedi, in mountain bike, a cavallo o in land rover. Da visitare le aree paludose ed i sentieri del monte Venere e del monte Fogliano, ricoperti di alberi di cerri di alto fusto e da secolari favvete.

Formed about 100.000 years ago of volcanic origin the lake Vico covers 12 square kilometres , 507  meters in altitude and is surrounded by the Cimini mountain chain, inside a preserve accessible on foot, mountain bike , horseback or 4x4 vehicle  visit the marshy areas explore the Venere and Fogliano mountains paths covered with high turkey oak trees and centuries old favvete trees.

Lago di Bolsena
E’ il lago di origine vulcanica più grande d’Europa, formatosi circa 300.000 anni fa in seguito al collasso calderico di alcuni vulcani dei monti Volsini, il lago di Bolsena ha una forma ovale, si estende per 113,5 km/q ad un’altezza di 305 metri s.l.m.
All’interno di esso troviamo due isole, la Martana e la Bisentina, quest’ultima luogo di rara bellezza e fascino arricchito dalla fauna e dai bellissimi giardini interni. Sono numerosi i paesini che sorgono sulle rive del lago, tra i più belli e noti da visitari vi sono Bolsena, Montefiascone, Marta e Capodimonte.

The biggest lake in Europe formed by the collapse of a number of  volcanos in the Volsini Mountains about 300.000 ago of an oval shape the lake covers 113 square kilometres with an altitude of 305 metres above sea level,in the middle of it the two Islands Martana and Bisentina the latter place of rare beauty and  charm enriched by the fauna and by the most beautiful internal gardens, numerous the little villages dotted around the lake shore the most enchanting  being, Bolsena,Marta,Capodimonte and Bolsena.

Tuscania
Ai margini della maremma viterbese, simbolo di Tuscania è il colle di San Pietro dove sono presenti  due rinomate chiese romaniche, San Pietro e Santa Maria Maggiore. Una significativa stabilità di insediamenti umani è da riferire al periodo etrusco, come dimostrano le numerosi necropoli nei dintorni, la più celebre è quella della Madonna dell’Ulivo.


On the verge of Viterbo’s Maremma the Saint Peters’s hill the symbol of Tarquinia,  we find two renown Roman Churches St. Peter and Santa Maria Maggiore, the meaningful stability of human settlements relates  back to the Etruscan period reviled  by several Necropolis around the area most noted of which that of Madonna Dell’ulivo.

Tarquinia
Fu uno dei più importanti ed antichi insediamenti della civiltà etrusca, oggi il paese è conosciuto in tutto il mondo per la presenza delle famose tombe etrusche. L’attuale centro abitato si estende in vista del mar Tirreno sul colle antistante a dove sorgeva l’antica civiltà. Il palazzo Vitelleschi è sede di uno dei musei archeologici più notevoli d’Italia.

Being the oldest and most important settlement of Etruscan civilization, this days the  town is known worldwide for the presence of the Etruscan Graves. At present the town centre extends on the  opposite hill to were the old civilization developed and overlooking the Tyrrhenian Sea.The Vitelleschi  Palace the location of one of the most remarkable  archaeological Italian museum.

Vulci
E’ un’antica città etrusca che si trova ai confini della Toscana. Il parco archeologico è natura, archeologia, tradizione e cultura. La tomba François, il museo del castello della Badia, il laghetto del Pellicono sono il posto giusto per passare una giornata nel parco naturalistico archeologico di Vulci.
Nel museo nazionale vi sono esposti reperti provenienti dagli scavi  effettuati nella città e nelle necropoli.

An old Etruscan town on the border with Tuscany,the archaeological Park  is nature, archaeology, culture and tradition, Francois tomb the museum in the castle of Badia, the Pellicono’s small lake the ideal place to spend a day in the naturalistic archaeological Park of Vulci.
In the National Museum there are relics from the excavations carried out in the city and necropolis.


Ferento
I resti della città di Ferento si trovano sulla strada Teverina, non lontani dalla valle del Tevere. Il monumento più importante dell’antica città è il teatro del periodo Augusteo, riportato alla luce da una serie di scavi iniziati nel 900. Durante il periodo estivo nel teatro vengono organizzati spettacoli ed eventi culturali.

The remains of the town of are found on the Teverina way,not far from the Tiber Valley,the most important monument of the old city is the theatre stemming back to the Augustus period, brought back to light through a series of excavations started in the nine hundred century. During the summer time in the theatre take place performances, and cultural events.

Castel d'Asso

La necropoli rupestre di Castel d’Asso immersa nella campagna viterbese è ricca di tombe scavate nel tufo. Il nome deriva dalla città romana Axia, sorta sull’area di un antico centro Etrusco.

The cliff sited necropolis of Castel d'Asso deep sited in the  country side around Viterbo its rich with the number of Tombs dug out in the Tufo stone, the name originated from the Roman town of Axia built on an old Etruscan centre.

MONTEFIASCONE
Distante circa 15 km da Vitorchiano, Montefiascone si affaccia sul lago di Bolsena, famoso per la produzione di vini e ricco di monumenti. Assolutamente da non perdere le chiese di Santa Maria di Montedoro, di San Flaviano e la cattedrale di Santa Margherita che ha una cupola classificata tra le più grandi a livello nazionale.

Far 15 km from Vitorchiano, Montefiscone overlooking the Bolsena Lake, famous for its wine production and rich in monuments. Do not miss the churches of Santa Maria di Montedoro, San Flaviano and the cathedral of Santa Margherita which has a dome ranked among the largest in the country.

CASCATA DELLE MARMORE

La cascata è formata dal fiume Velino che in prossimità della frazione Marmore defluisce dal lago di Piediluco e si tuffa nella sottostante gola del Nera. Distante 30 minuti da Vitorchiano è una delle cascate più alte d'Europa potendo contare un dislivello complessivo di 165 metri suddiviso in tre salti.

The waterfall is formed by the river Velino near the hamlet Marmore flows from Lake Piediluco and plunges into the gorge below the Nera. Just 30 minutes from Vitorchiano is one of the highest waterfalls in Europe able to count a total height difference of 165 meters in three jumps.


Orvieto

Distante 45 km da Vitorchiano, Orvieto è una città di origine etrusca che sorge su una rupe di tufo. La storia ed i monumenti presenti ad Orvieto fanno il luogo unico e suggestivo. Senza dubbio i monumenti più importanti della città sono il Duomo, capolavoro dell'architettura gotica italiana ed il Pozzo di San Patrizio. Da non  perdere poi altri monumenti e musei presenti in città.

About forty five kilometres from Vitorchiano Orvieto of Etruscan origins and built on a tufo cliff,the monuments and history found in Orvieto make the place  unique and striking, without doubt the most  important monument in the city is the Duomo, masterpiece  of the Italian  Gothic  architecture and the St. Patrice well, and not to miss the other museum and monuments found in and around the City.       

Torna ai contenuti